Salerno

Salerno

venerdì 9 settembre 2016

In cucina con l'imperativo e i Pronomi


Il Tiramisù: la leggenda dice che sia nato  in Veneto, ma questo dolce è amato, ormai, in tutto il mondo. 

500 g di mascarpone,80 g di zucchero,4 uova,250 g di savoiardi,1 tazza di caffè forte,
1 bicchiere di Marsala o altro liquore aromatico,cacao amaro in polvere, scaglie di cioccolato fondente.

Montare i tuorli insieme allo zucchero fino a ottenere un composto bianco e spumoso.
Con un cucchiaio in legno lavorare il mascarpone finché diventi una crema liscia e senza grumi. Unire al mascarpone il composto di uova e zucchero e amalgamarlo bene. Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e aggiungere con delicatezza alla crema di uova e mascarpone. Miscelare il Marsala con il caffè a temperatura ambiente.
Aggiungere due cucchiai di acqua. Immergere velocemente i savoiardi nella bagna così ottenuta:  i biscotti dovranno risultare ben imbevuti, ma non completamente zuppi.
Foderare un contenitore basso o una teglia di alluminio (in genere di forma rettangolare) con uno strato di savoiardi.
Quindi stendere uno strato di crema al mascarpone e livellarlo con una spatola. Procedere con un secondo strato di biscotti e coprire con la rimanente crema, avendo cura di tenerne da parte una piccola quantità per la decorazione.
Decorazione :
Inserire la crema rimasta in una tasca da pasticciere montata con bocchetta liscia e ricoprire tutta la superficie del dolce con una serie di rose. Spolverare con abbondante cacao amaro e rifinire con una manciata di scaglie di cioccolato. Riporre in frigorifero per qualche ora.
Decorazione più semplice:

Spolverare con abbondante cacao amaro o con scaglia di cioccolato


ESERCIZIO 1.